Grande successo della I edizione del Festival PRIMA I a Sora

Venerdì 28 settembre, nei locali del plesso San Rocco dell’Istituto Comprensivo SORA2, si è tenuta la prima edizione del “FESTIVAL PRIMA I” della provincia di Frosinone. Un appuntamento importante che ha vantato grande partecipazione di famiglie e bambini e che rientra nelle iniziative volte a coinvolgere “la comunità educante, il territorio, le associazioni e le istituzioni”, come previsto dal progetto selezionato da impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo a contrasto della povertà educativa minorile. Il Festival PRIMA I a Sora ha messo al centro dell’attenzione le attività svolte con e per i bambini del territorio.

Sono stati predisposti momenti dimostrativi dei primi mesi di lavoro fatto con i piccoli delle scuole dell’infanzia che hanno aderito alla rete – ovvero l’ Istituto Comprensivo “ M.T.Cicerone” di Arpino, l’IC Sora2 e l’Ic Sora3 – oltre a stand informativi gestiti dalle associazioni e dagli altri partner del progetto (Il Faro Onlus, SOS Donna Sportello telematico e centro di ascolto, Teatro Labrys, Nuovi Orizzonti, AGENDI, IRASE Frosinone ed EDC Srl).
Sono state annunciate, quindi, tutte le novità in partenza nei prossimi mesi.
Tra queste i corsi di formazione per genitori ed insegnanti, tenuti dall’ente di formazione I.R.A.S.E. di Frosinone, che avranno l’obiettivo di contrastare la povertà educativa minorile attraverso una preparazione mirata e consapevole dei soggetti più importanti del processo di crescita del bambino.

Gli organizzatori di questa prima edizione del Festival PRIMA I hanno voluto mettere al centro dell’evento proprio le scuole, intese come “presidi formativi aperti al territorio”. I dirigenti scolastici degli istituti che hanno aderito alla rete hanno preso la parola, sottolineando i benefici che questo percorso sta apportando alla crescita dei piccoli studenti sul territorio di Sora e dintorni.

Dino Giovannone dirigente dell’Istituto Comprensivo “ M.T.Cicerone” di Arpino ha dichiarato: “Abbiamo aderito al progetto PRIMA I con vero entusiasmo. Questo primo Festival arriva a coronamento di un percorso iniziato da pochi mesi ma che si è dimostrato già molto efficace. Oggi partecipiamo a questa festa con gioia perché rappresenta un momento importante per tutti noi. Un momento di incontro e confronto tra scuole, associazioni, istituzioni e famiglie. Tra i punti di forza di PRIMA I spicca sicuramente la formazione degli adulti. Partiranno nelle prossime settimane, infatti, dei corsi di formazione dedicati a docenti e genitori che rappresentano un faro nella notte. Viviamo un momento storico davvero difficile e delicato e spesso le famiglie vengono lasciate sole a risolvere difficoltà che la società impone”.

Dello stesso avviso Marcella Petricca, dirigente dell’Istituto Comprensivo Sora3: “Il primo bilancio di PRIMA I è reso possibile anche grazie a questo Festival che ci permette di portare in evidenza tutte le iniziative intraprese e a dimostrare, alle famiglie in primis, quanto abbia inciso finora sulla formazione dei loro figli. E’ necessario sottolineare l’importanza di un progetto come questo che va a contrastare la povertà educativa in una fascia d’età molto delicata, che è quella 0-6. Abbiamo investito molte energie in questo percorso come scuola perché ci crediamo davvero. E’ stato ambizioso mettere insieme tante realtà e riuscire a lavorare in sinergia. Già questo può considerarsi un primo successo. Il Festival PRIMA I ci consente, poi, di vivere un momento diverso insieme agli alunni e ai loro genitori. PRIMA I ci ha insegnato una forma di collaborazione che fa crescere tutti, dagli alunni ai grandi di riferimento. Siamo emozionati e soddisfatti dopo aver ammirato quello che i bambini hanno imparato nei laboratori e ringraziamo, per questo, le associazioni che si sono impegnate con i nostri alunni”.

E’ stata quindi, la padrona di casa, Ersilia Montesano, dirigente dell’Istituto Comprensivo Sora2, a concludere sottolineando che: “I benefici che il progetto PRIMA I ha apportato finora sono sotto gli occhi di tutti. I bambini vengono coinvolti in attività nuove rispetto alla didattica tradizionale ed è un’occasione unica alla luce dei problemi di spazi e risorse con cui la scuola deve combattere. Questo progetto ha molti punti di forza, non solo perché arricchisce l’offerta formativa ma anche perché ha previsto di destinare attenzione ai genitori, i primi artefici della crescita sana dei bambini. Solo lavorando tutti insieme possiamo ambire a tutelare i piccoli e ad aiutarli. Dobbiamo puntare, quindi, a coinvolgere quante più famiglie possibile in questo percorso”.

La dirigente Montesano si è dichiarata felice di aver potuto ospitare la prima edizione del Festival PRIMA I: “Questo evento rappresenta un momento perché favorisce la collaborazione tra scuole e territorio. Averlo ospitato, per noi, è la dimostrazione che come Istituto non ci consideriamo una realtà isolata ma svolgiamo un ruolo attivo di sinergia con tutti gli attori sociali chiamati a dare risposte alle esigenze di bambini e famiglie. Ci auguriamo, infine, che PRIMA I possa dimostrare con le sue molteplici attività quanto la scuola dell’infanzia sia fondamentale e che si possa arrivare a colmare quel vuoto dell’obbligatorietà di una realtà formativa preziosa. La scuola dell’infanzia è, infatti, un anello fondante dell’istruzione fino ad oggi molto sottovalutata”.

Il Festival PRIMA I è proseguito, quindi, con momenti di gioco e intrattenimento dedicati ai che, più di ogni altro, hanno vissuto con gioia ed entusiasmo questo nuovo momento di crescita condivisa offerto dal progetto.

ALTRE INFORMAZIONI SUL PROGETTO P.R.I.M.A. I.
PRIMA I è un progetto nazionale che, oltre a Sora, coinvolge anche i bambini, le famiglie e le scuole di Crotone e Manfredonia dove ha sede l’ente capofila, la cooperativa Santa Chiara.
Le attività del progetto “P.R.I.M.A I” a Sora sono partite nel corso del precedente anno scolastico e coinvolgono oltre 700 bambini nella fascia d’età 0-6 e le loro famiglie. Le attività gestite dalle associazioni facenti parte della rete di P.R.I.M.A I a Sora sono:
• Laboratorio di psicomotricità,
• Laboratorio Spazio teatro delle emozioni,
• Laboratorio di Musica,
• Laboratorio di creatività digitale e filosofia;
• Sportelli di ascolto,
• Eventi per famiglie e comunità educante,
• Corsi di formazione per genitori e insegnanti,
• Servizi di pre e post scuola
• ristrutturazione interna ed esterna dell’edificio VALFRANCESCA, di proprietà del Comune di Sora partner del progetto insieme alla Regione Lazio. I lavori partiranno nei prossimi mesi ed i locali ristrutturati verranno messi a disposizione della comunità educante e del terzo settore

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016, è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD www.conibambini.org

Fonte: https://www.sora24.it/grande-successo-della-i-edizione-del-festival-prima-i-a-sora-114881.html